Marty scrive...

Purtroppo mai come in questi mesi mi sento isolata dal mondo. Non avevo molte uscite prima della pandemia, ma ora sono diminuite drasticamente. L'unico momento per scherzare, ridere, piangere e provare tante altre emozioni era la scuola: mentre si aspetta l'autobus, durante l'intervallo oppure al cambio dell'ora si potevano instaurare delle brevi conversazioni che ti aiutavano a superare momenti o giorni difficili.

Con la DAD tutti questi momenti sono stati cancellati e i prof approfittano dei pochi momenti liberi per prolungare le loro lezioni. Inoltre ho notato che molti prof pensano che per gli studenti questo periodo sia facile, ma invece non è cosi.

Chi era solo, ora, è solo più che mai.

10 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Alessandra risponde a Claudia

CLAUDIA Difficile riuscire a Comunicare così. Sembra di vivere in un mondo apatico dove nessuno sente come stai veramente. ALESSANDRA Cara Claudia, se "prima" potevamo percepire dei confini invisibili

Claudia scrive ...

Difficile riuscire a Comunicare così. Sembra di vivere in un mondo apatico dove nessuno sente come stai veramente.

Alessandra risponde a Marty

MARTY Purtroppo mai come in questi mesi mi sento isolata dal mondo. Non avevo molte uscite prima della pandemia, ma ora sono diminuite drasticamente. L'unico momento per scherzare, ridere, piangere e

RIMANI IN CONTATTO

  • w-facebook
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco YouTube Icona

Prendi visione della nostra "Informativa sulla privacy"